“Il Pnrr resta la più grande chance per il Mezzogiorno ma va messo a terra in modo completo e veloce, dando seguito alla percentuale del 40% delle risorse per il Sud e vincolando gli investimenti ad aumenti occupazionali soprattutto per giovani e donne. Vanno alleggerite le procedure necessarie a far avanzare i progetti, senza retrocedere nel monitoraggio su trasparenza, legalità e qualità di spesa". Lo ha dichiarato il leader della Cisl, Luigi Sbarra, oggi a Palermo al Consiglio generale siciliano.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 23 febbraio 2024 alle 16:10
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print