Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha pubblicato le regole operative sulla misura del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza finalizzata a sostenere la realizzazione di sistemi agrivoltaici avanzati in grado di coniugare la produzione di energia rinnovabile fotovoltaica con la produzione agricola.

Le regole, elaborate dal Gestore dei Servizi Energetici, stabiliscono le modalità attuative per l’accesso agli incentivi messi a disposizione del PNRR, per oltre un miliardo di euro, per la costruzione di impianti agrivoltaici corredati degli strumenti di misura per monitorare l'attività agricola sottostante.

L’obiettivo finale è l’installazione di pannelli fotovoltaici in sistemi agrivoltaici per una capacità complessiva di circa 1 GW e una produzione indicativa di almeno 1.300 GWh/anno, entro giugno 2026.

La domanda di accesso garantisce un duplice beneficio: un contributo in conto capitale, fino ad un massimo del 40% dei costi ammissibili, e una tariffa incentivante riconosciuta all'energia elettrica rinnovabile immessa in rete.

“Prosegue la nostra azione - spiega il Ministro Gilberto Pichetto - verso un settore che può dare un contributo significativo alla transizione energetica, tutelando e, anzi, rafforzando la produzione agricola di qualità”.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 17 maggio 2024 alle 11:30
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print