Per l'Italia sarà determinante che “continui nell’impegno dell’attuazione del Pnrr” e nel contesto “di un’economia che rallenta, ma che può avere una ripresa nella seconda metà dell’anno, è molto importante continuare l’impegno di Next Generation Eu e dei diversi piani di Recovery europei”. Lo ha dichiarato il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, parlando con la stampa al suo arrivo all’Eurogruppo informale di Gent, in Olanda. “Questo è importante, ha continuato il commissario europeo, particolarmente per l’Italia, che ha ricevuto circa la metà dell’insieme delle risorse finora versate per i diversi Pnrr europei", ha spiegato Gentiloni.

Il Commissario europeo all'Economia ha ribadito la necessità di “convergere verso un accordo sull’Unione dei mercati capitali”. “Condivido sempre completamente l’ambizione, perché questi sono tempi in cui essere ambiziosi non è una scelta ma è, in un certo senso, inevitabile. Naturalmente - ha proseguito - dobbiamo anche lavorare per trovare un accordo, e il lavoro che l’Eurogruppo sta facendo in questi mesi, sotto la guida di Paschal Donoho, credo sia molto importante per cercare di essere allo stesso tempo ambiziosi e trovare un accordo comune”, ha aggiunto Gentiloni rispondendo alla domanda del ministro dell’Economia francese, Bruno Le Maire, circa l'istituzione dei mercati capitali su base volontaria.

“Mi rendo conto che non ci siamo ancora arrivati del tutto – ha sottolineato -. Ma sono fiducioso che entro l’Ecofin di marzo potremo trovare un accordo. Mi riferisco a un accordo sulle priorità in agenda, penso quindi che almeno questo tipo di accordo sia, in questo momento, assolutamente necessario. Chiedo quindi a tutti gli Stati membri di avere ovviamente le proprie opinioni, ma di convergere, perché è assolutamente importante che l’Eurogruppo decida un’agenda comune entro il mese prossimo", ha concluso Gentiloni.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 23 febbraio 2024 alle 16:30
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print