"Il taglio dei fondi Pnrr destinati al contrasto del dissesto idrogeologico è scelta dissennata. Cosa deve succedere ancora in questo martoriato Paese perché il governo riveda questa decisione folle, che non solo va in direzione esattamente contraria ai proclami della destra, ma espone ancora di più i territori al rischio delle conseguenze di eventi estremi. In più, l'aumento della spesa necessaria a sanare i danni provocati dal dissesto, certificata dal rapporto Ance-Cresme, dimostra che il dissesto è una vera emergenza.

Come intende affrontarla la destra se non con i fondi Ue? Non è più il momento della propaganda, è l'ora delle azioni vere, efficaci, rapide". Lo ha detto Anna Ascani, deputata Pd e vicepresidente della Camera. 

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 30 novembre 2023 alle 19:00
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print