"L'annuncio del sottosegretario Freni sulla prossima definizione di un fondo che possa investire in comparti differenziati va nella giusta direzione. Serve un fondo flessibile a seconda di quelle che sono le necessità delle piccole e medie imprese Italiane. Un progetto da sempre nel programma di Forza Italia, rilanciato agli Stati generali dell'economia e anche la scorsa settimana con un comunicato in cui esortavamo la realizzazione di un contenitore pubblico-privato, insieme a Cdp, per ricapitalizzare le PMI permettendogli di realizzare quegli investimenti utili per rinforzare la loro competitività. Abbiamo un grande risparmio: le attività finanziarie delle famiglie italiane ammontano a 5.300 miliardi. Dobbiamo incanalare queste risorse al sostegno di investimenti con Fondi Italiani per investire nelle PMI e start-up italiane così da invertire la rotta di risparmi, TFR e pensioni degli italiani che oggi sono perlopiù investiti in fondi esteri e, tramite questi, in imprese estere. Inoltre, pensiamo che almeno il 15% dei fondi pensione debba essere investito nella nostra Borsa."

E' quanto dichiara in una nota il deputato Maurizio Casasco, responsabile nazionale del dipartimento economia dei Forza Italia.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 24 maggio 2024 alle 00:10
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print