"Siamo rimasti sbalorditi - afferma Elena Meini, Consigliere regionale della Lega - nell'apprendere che il direttore generale dell'Aoup, abbia revocato la gara d'appalto per la ristrutturazione degli immobili che ospitano il centro dialisi a Cisanello. Una decisione inaccettabile-prosegue il Consigliere - che costringerà, dunque, i dializzati a continuare a svolgere le proprie terapie in un seminterrato. Non accettiamo scusanti-precisa l'esponente leghista - l'opera deve essere compiuta nei tempi previsti. Già queste persone hanno, purtroppo, un problema non secondario - sottolinea la rappresentante della Lega - vogliamo, finalmente, dopo anni, ospitarli per le cure in un luogo appropriato e funzionale? Le promesse, ancora di più quando si tratta di salute -conclude Elena Meini - devono essere mantenute; cosa ne pensano, a tal proposito, l'Assessore Bezzini e lo stesso Presidente Giani?".

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 23 settembre 2022 alle 17:40
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print