"Si celebra oggi la giornata mondiale della pesca, un settore vitale per la nostra economia, che dà  sostentamento a migliaia di famiglie in Sicilia.
Nell'assicurare tutta la possibile attenzione del governo regionale agli operatori,  non posso fare a meno di rivolgere il mio pensiero ai 18 marinai dei pescherecci 'Atlantide' a 'Medinea' della marineria di Mazara del Vallo sequestrati dalla guardia costiera libica il primo settembre scorso".
Lo afferma
il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. 

"Da 82 giorni ormai sono trattenuti a Bengasi senza la possibilità di comunicare con le famiglie in angosciosa attesa di poterli riabbracciare. - prosegue - Rinnovo, per l'ennesima volta, un forte appello al Governo nazionale, affinché attraverso i canali diplomatici agisca con la dovuta determinazione per consentire ai pescatori, ancora prigionieri, di tornare presto a casa, tra i loro affetti".

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 12:30
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print