"Non possono più esistere zone franche, all'Albuccione come in ogni angolo d'Italia. È stata una mattinata davvero utile per il nostro lavoro in cui abbiamo raccolto informazioni, dati e abbiamo avuto l'opportunità di discutere di alcune criticità e delle diverse progettualità in corso con gli amministratori comunali. Questo campo rom abusivo ha evidenziato nel tempo problematiche che hanno pesantemente influito sulle condizioni di sicurezza e di vivibilità dell'intera area: ora l'Amministrazione comunale di Guidonia Montecelio ha avviato un percorso per superare questa situazione. Un ringraziamento alla Polizia di Stato e alle

Forze dell'ordine per averci accompagnato nel sopralluogo odierno, con la consueta professionalità. La visita alla locale Caserma della Guardia di Finanza, il passaggio in Parrocchia da Don Daniele Masciadri e l'incontro con docenti e studenti dell'istituto comprensivo "Montelucci" hanno permesso inoltre alla Commissione di raccogliere ulteriori elementi e soprattutto di testimoniare e ribadire, con la nostra presenza, che lo Stato c'è e, in termini di legalità e presidio del territorio, non è disposto ad arretrare di un millimetro" ha dichiarato Alessandro Battilocchio(FI), Presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sullo stato di sicurezza e degrado delle città e delle loro periferie, al termine del sopralluogo odierno presso il campo nomadi Albuccione e i successivi incontri nel quartiere, alla periferia est della Capitale.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 21 maggio 2024 alle 21:00
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print