“Con la firma del decreto che dispone a partire dal 1 gennaio 2024 l’adeguamento delle pensioni all’inflazione, diamo un segnale importante per aiutare concretamente i pensionati più in difficoltà e scongiurare la perdita di potere d’acquisto degli assegni. Più soldi nelle tasche di chi, più di tutti, ha sofferto le conseguenze dell’inflazione: aumenti fino a 122 euro per gli assegni fino a quattro volte il minimo. Un aiuto concreto con cui il Governo dimostra ancora una volta l’attenzione nei confronti delle fasce più deboli”.

Lo dichiara il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 28 novembre 2023 alle 09:45
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print