"La Mototerapia nasce nel 2009 dall'idea di Vanni Oddera, pilota di motocross freestyle come progetto di recupero e sostegno dedicato inizialmente ai ragazzi disabili. Negli anni il progetto si è evoluto, passando dal semplice intrattenimento con l'esecuzione di spettacoli ed esibizioni da parte dei piloti, a vere e proprie lezioni di guida che danno la possibilità ai piccoli pazienti di sperimentare l'emozione di cavalcare, in tutta sicurezza con l'assistenza di istruttori esperti, motociclette elettriche. Oggi, i risultati positivi del trattamento sono evidenti e confermati da ricerche ed osservazioni scientifiche". E' quanto dichiara intervenendo in aula alla Camera il deputato di Forza Italia, Alessandro Battilocchio.

"Per questo motivo sostengo pienamente l'iniziativa parlamentare. Un importante passo in avanti verso una sempre più moderna concezione della salute e del welfare state in cui la cura del paziente, e l'attenzione al percorso di cura non sono limitate al trattamento della malattia ma, pongono al centro l'obiettivo di alleviare la sofferenza ed il disagio di chi si trova ad affrontare problematiche complesse, nella direzione di garantire il completo benessere della persona. Un concetto che si ispira ad una filosofica olistica di presa in carico globale della persona e della sua salute. Gli evidenti successi della Mototerapia sono ormai da annoverare a pieno nella categoria delle attività complementari e di sostegno al percorso di cura e meritano quindi un riconoscimento legislativo, con l'obiettivo di incentivarne una diffusione capillare su tutto il territorio nazionale".

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 21 febbraio 2024 alle 22:50
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print