La vicepresidente del PD, Debora Serracchiani, ha replicato al presidente del Friuli-Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga."Se si vuole, si possono costruire assieme strategie condivise e sicure per i cittadini e per entrare nella Fase2, altrimenti, ciò che rimane è solo strategia salviniana di scontro politico. La conflittualità viene da chi tira la corda: se Fedriga vuole davvero pace, allora la Lega la smetta di alzare la tensione tra Regioni, Governo e Comuni. Le regole ci sono, il monitoraggio sulle Regioni pure e - aggiunge la Serracchiani - è stato chiarito che saranno possibili riaperture differenziate. Ma non giochiamo sulla memoria corta, come se non ci fossero state decine di migliaia di morti e che si continua a morire. Sottovalutare l'ordinanza della Santelli significa assecondare lo scontro - sostiene la Dem - e avere poca attenzione alla sicurezza dei cittadini. Le scelte fatte su indicazioni del comitato tecnico scientifico non possono valere o no per opportunità politica".

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 03 maggio 2020 alle 21:00 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print