"Il Paese ha bisogno di un’opposizione forte, di un Pd presente e legittimato. Bisogna fare in fretta e fare bene, apriamo le menti e vediamo cosa accade fuori dal Nazareno perché il Pd non nasce per bunkerarsi in un eterno conclave ma per spalancare porte e finestre alle persone". Lo scrive su Facebook l'europarlamentare del Pd Alessandra Moretti.  "Francamente dello psicodramma delle origini non si sente il bisogno, si sente invece, e tanto, il bisogno di scendere in piazza per le ragazze di Teheran, per Jina e Nika e Alessia -prosegue-. Ma come facciamo a voltare la faccia dall’altra parte riducendo la questione femminile a un posto in parlamento? Come facciamo a non scendere in piazza contro la minaccia nucleare di Putin, a sostengo del popolo ucraino, a tutela di quel valore inestimabile che si chiama democrazia?". "Di questo deve tornare a parlare il Pd, non di alleanze, di gazebo e primarie, di congressi eterni e scalate alle leadership. Non di processi eterni abbiamo bisogno ma di una giustizia rapida e giusta - stessa lacuna che esiste nel Paese- che invece di mettere alla gogna il leader di turno pensi a come recuperare non solo i voti persi ma le idee e i contenuti che sono mancati", dice ancora la Moretti. 

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 05 ottobre 2022 alle 14:30
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print