“Con la scissione di Di Maio, si impongono due evidenze: dobbiamo cambiare la legge elettorale, Letta deve fare accordi elettorali solo sulla base del programma. Io l’ho già detto, partirei da Renzi e da Calenda, aggiungerei Di Maio, e preventivamente non escluderei nessuno, nel senso che ovviamente chiederei anche a Conte cosa vuole fare”. Lo ha detto il senatore Pd Andrea Marcucci in collegamento con l’Aria che tira su La7. “Le scissioni del M5S in questa legislatura sono state tante- ha continuato- quella di Di Maio sicuramente la più eclatante, ma il processo di disaggregazione era in atto da tempo. Su Di Maio ministro degli Esteri, confermo il mio giudizio, è stato impeccabile”

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 22 giugno 2022 alle 14:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print