"La situazione delle lungaggini per il rilascio dei passaporti è insostenibile. Certamente occorre considerare le ragioni che l'hanno determinata, ovvero i due anni di crisi pandemica, che hanno fatto sì che circa 2 milioni di passaporti non siano stati rilasciati. C'è stato un recupero, nel 2023 sono stati un milione e a gennaio di quest'anno rispetto allo scorso anno siamo passati da 190mila a 250mila. Dunque ci si sta muovendo nella giusta direzione". 

Lo ha detto Ugo Cappellacci, deputato di Forza Italia e presidente della Commissione Affari Sociali, intervenendo a Restar su Rai3.

"La svolta ci sarà con le soluzioni che il Governo ha messo in campo, in particolare con il protocollo che sarà siglato domani con Poste italiane, e che vede la possibilità di richiedere il passaporto in tutti i comuni sotto i 15mila abitanti direttamente presso gli sportelli. Si affronterà anche il problema dei pagamenti delle imposte per il rilascio, attraverso bonifici o pagamenti su piattaforme sul web", ha concluso.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 29 febbraio 2024 alle 22:40
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print