La Cabina di regia PNRR, convocata e presieduta nella Sala Verde di Palazzo Chigi dal Ministro per gli Affari europei, il Sud, le politiche di coesione e il PNRR, Raffaele Fitto, alla presenza dei Ministri, dei loro delegati e dei rappresentanti di Regioni, Province e Comuni, questa mattina ha effettuato una puntuale verifica dello stato di attuazione del Piano e delle proposte normative propedeutiche alla revisione dello stesso, approvata dalla Commissione europea il 24 novembre scorso, che ha previsto l’introduzione della nuova missione REPowerEU, di sette nuove riforme ed il finanziamento e l’implementazione di importanti misure, che risulteranno strategiche per la crescita economica e la modernizzazione del Paese.   

I lavori della Cabina di regia sono stati avviati richiedendo alle singole amministrazioni contributi per la definizione di un apposito provvedimento normativo di accompagnamento all’attuazione del PNRR e del nuovo capitolo REPowerEU.

Le singole amministrazioni si sono impegnate a trasmettere tempestivamente le loro proposte.

I lavori della Cabina di regia sono proseguiti con l’aggiornamento in merito all’imminente saldo della quarta rata, pari a 16,5 miliardi di euro, e con la verifica del conseguimento dei cinquantadue obiettivi connessi alla quinta rata, propedeutica alla presentazione della relativa richiesta di pagamento.

La quinta richiesta di pagamento prevede importanti traguardi in tema di digitalizzazione, con particolare riferimento al Ministero della Difesa, della Giustizia, Consiglio di Stato, Inps, Inail nonché la piena operatività del sistema nazionale di e-procurement.

In tema di infrastrutture si prevedono specifici obiettivi riguardanti l’aggiudicazione degli appalti del settore idrico, dell’elettrificazione della linea ferroviaria nel Mezzogiorno e dell’aggiudicazione della tratta ferroviaria Salerno-Reggio Calabria. In tema di ambiente si prevedono traguardi relativi agli interventi di fognatura e depurazione e in tema di realizzazione degli impianti di rifiuti. In tema di istruzione si prevede l’entrata in vigore della riforma dell’istruzione primaria, secondaria e terziaria nonché l’aggiudicazione di tutti gli appalti delle nuove scuole. Sempre in tema di riforme sarà rendicontato il nuovo codice della proprietà industriale.

“La Cabina di regia di oggi, strumento sempre più centrale ed efficace nell’attuazione del Piano, – dichiara il Ministro Raffaele Fitto – è stata utile per una circostanziata verifica dello stato di attuazione degli obiettivi della quinta rata, all’indomani del monitoraggio rafforzato attivato su alcune misure, dell’approvazione della revisione del Piano e delle costruttive interlocuzioni con i servizi della Commissione europea. L’entrata in vigore del piano revisionato – conclude il Ministro Fitto - risulterà fondamentale per raggiungere, strutturalmente, gli obiettivi di competitività, sicurezza energetica e sostenibilità ambientale, attraverso interventi mirati a sostenere la crescita economica”. 

Il pagamento della quarta rata consentirà all’Italia di superare, durante l’anno in corso, quota 100 miliardi “incassati”, precisamente 101,9 miliardi di euro, rispetto ai 194,4 miliardi complessivi del nuovo Piano.

I lavori della Cabina di regia PNRR proseguiranno martedì 6 dicembre, nella Sala Verde di Palazzo Chigi, con le organizzazioni rappresentative del partenariato sociale e con i rappresentanti delle Regioni, anche per l’attivazione di un confronto finalizzato all’attuazione della nuova riforma sulle politiche di coesione.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 01 dicembre 2023 alle 11:45
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print