“Mai privarsi, per ottusità, di una tecnologia su cui tutto il mondo investe ma che, soprattutto, migliora costantemente”. Lo sottolinea Erica Mazzetti, deputata di Forza Italia. “Questo è ciò che ha sostenuto il Ministro Cingolani: non priviamoci preventivamente del nucleare di ultima generazione in un momento nel quale il nostro Paese si sta preparando a rivedere la sua strategia energetica nel complesso. Lo sviluppo di questa tecnologia – rimarca – non contrasta quello delle altre, eolico, solare, biomasse etc. Tutte hanno punti deboli, in primis quelle considerate verdi (intermittenza, l’accumulo) ma tutte hanno una caratteristica comune: la bassa emissione di carbonio. Questo ci deve portare a considerarle senza paraocchi e senza ideologie, ma con il pragmatismo che si addice ad una fase come questa. L’apertura del Ministro è stata preziosa ma bisogna passare dalle parole ai fatti e per questo – conclude – ho chiesto un’audizione in Commissione Ambiente alla Camera”.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 13 settembre 2021 alle 21:10
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print