"Nel Governo della competenza Sileri doveva essere riconfermato vice-ministro perché ha lavorato bene", lo dichiara Massimo Giletti a Non è l'Arena, trasmissione che conduce su La7. Il giornalista commenta così la nuova nomina di Pierpaolo Sileri, divenuto sottosegretario di Stato al Ministero della salute nel Governo Draghi. È dello stesso parere il coordinatore nazionale di Fratelli d'Italia, Guido Crosetto: "Siccome ha lavorato bene è stato giustamente retrocesso".

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 28 febbraio 2021 alle 22:40
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
Vedi letture
Print