“In Italia il costo dei danni è calcolato in media in tre miliardi e mezzo l’anno per la ricostruzione. Ne basterebbe la metà per mettere in sicurezza quello stesso territorio”. Lo ha dichiarato il ministro per la Protezione civile e le Politiche del mare Nello Musumeci,intervenendo al convegno “Calamità: nuovi percorsi per la Ricostruzione” a Roma. Citando uno studio Censis-Confcooperative che stima il costo dei disastri climatici negli ultimi 40 anni a 210 miliardi di lire, Musumeci ha osservato: “E’ come se tutte le risorse del Pnrr andassero destinate a riparare i danni delle calamità”. 

“Dopo ogni evento calamitoso si sono susseguite discipline non sempre omogenee. Il risultato è un quadro giuridico poco omogeneo, poco organico, frammentario, differenziato per territori e in continuo divenire. L’idea di dar vita ad un codice della ricostruzione è per superare questa legislazione polverizzata e rendere omogenei i modelli di intervento", ha aggiunto Musumeci. 

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 15 maggio 2024 alle 16:30
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print