“Nel prossimo question time in commissione Finanze alla Camera, la Lega chiederà al Governo chiarimenti sulla vicenda MPS”. Così il senatore Alberto Bagnai, responsabile economico del partito, e il deputato Giulio Centemero, capogruppo in Commissione finanze. “La nostra richiesta verte su un punto specifico della vicenda: la quantificazione dei costi diretti e indiretti derivanti per l’erario dalla proposta di negoziazione discussa sui media. A questa richiesta si affianca quella di audire in aula il ministro sul contesto generale della trattativa. In particolare, desta perplessità il fatto che un negoziato di questa importanza e soggetto a scadenze temporali così ravvicinate venga affrontato senza voler considerare ipotesi alternative, inclusa la soluzione “stand alone”, dai costi immediati più contenuti e che potrebbe preludere alla creazione di un terzo polo bancario dedicato al credito alle PMI e al territorio. La mancanza di un “piano B” da parte del Tesoro” concludono i parlamentari della Lega “schiaccia l’esito della trattativa su un “piano A” i cui costi in termini finanziari e sistemici sono tutti da determinare.”

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 01 agosto 2021 alle 16:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print