"Esprimo la mia personale vicinanza alla famiglia di Domenico Fatigati, l’operaio di Acerra che questa mattina ha perso la vita nello stabilimento Stellantis di Pratola Serra. Domenico è l’ennesima vittima legata alla catena degli appalti e dei subappalti, troppo spesso utilizzata dalle aziende per risparmiare sul costo del lavoro che significa anche non rispettare le norme su salute e sicurezza. Un intervento per spezzare questa catena è improcrastinabile. Secondo i dati dell’Osservatorio sicurezza e ambiente Vega, insieme alla Basilicata la Campania è la Regione più pericolosa in cui lavorare.

C’è una narrazione dominante che vede nel Sud la dimora dei nullafacenti ma è vero il contrario: qui si fa di tutto per sbarcare il lunario e casi come questo lo dimostrano. Invece di continuare a fare della sterile retorica si faccia tutto il possibile per fermare questa scia di sangue”. Così Carmela Auriemma, deputata del M5s.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 22 febbraio 2024 alle 18:40
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print