"Sono oltre cinquantamila in tutta la Toscana - afferma Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega - i lavoratori del comparto delle imprese di pulizia e servizi integrati che, da ben sette anni, attendono, inutilmente, il rinnovo del loro contratto. Stiamo parlando di persone, la stragrande parte donne, che sono quotidianamente impegnate nella delicata opera di sanificazione degli ospedali, delle Rsa, delle scuole ed in generale degli uffici pubblici e privati, trovandosi, dunque, in prima linea nel fronteggiare l'emergenza Covid-19. Ci pare, quindi, naturale, doveroso e rispettoso nei loro confronti che le Istituzioni si muovano per sollecitare chi di dovere a garantire un trattamento economico equo a questi lavoratori ed una forma contrattuale che rispecchi le loro professionalità. In tal senso - sottolinea la rappresentante della Lega - abbiamo predisposto una mozione, poi approvata, che impegna, appunto, la Regione ad attivarsi nelle sedi preposte per agevolare la risoluzione di questa annosa problematica".
 

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 13 gennaio 2021 alle 20:30
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print