La Lega Nord, al Comune di Milano, replica alla richiesta dei Sentinelli, di rimuovere l'intitolazione ai giardini e la statua di Indro Montanelli, con una mozione che chiede alla giunta comunale di dedicargli una piazza nel Municipio 1 della città, quello del centro. La mozione è stata depositata dal consigliere Gabriele Abbiati: "È di queste ore la notizia che i Sentinelli di Milano, un movimento informale creato nell'autunno 2014, avrebbe indirizzato al sindaco Sala e al Consiglio comunale una lettera-appello per invitarci a rimuovere la statua di Indro Montanelli, simbolo del giornalismo italiano - si legge nella mozione - dai suddetti giardini di Porta Venezia. Montanelli fu autore e uomo di cultura riconosciuto e premiato con le più alte onorificenze sia in Italia e all'estero, professionista della comunicazione di tutto il mondo, un esempio e uno specchio permanente di etica professionale, indipendenza di giudizio, difesa della libertà e servizio alla convivenza democratica per mezzo della comunicazione". Per questo la mozione chiede al Consiglio comunale e alla giunta di intitolargli "un ulteriore luogo simbolo della nostra città, che possa essere una piazza all'interno del Municipio 1, al fine di ricordarlo come merita".

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 11 giugno 2020 alle 22:30 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print