“Balboni racconta che questa è ‘una legge contro la famiglia’, ho sentito dire che ‘serve a consentire ai maschi di giocare nei campionati femminili’, tante cose dette a prescindere dal contenuto della legge, questa legge, invece vuole tutelare le persone” è volta a “non lasciare sole le persone che hanno diritto pieno di cittadinanza. E’ legge che parla di diritti e libertà, non legge che toglie qualcosa a qualcuno”. Lo dice in Aula, al Senato, il senatore del Pd, Franco Mirabelli, intervenendo nella discussione sul ddl Zan. “Rivendico il fatto che abbiamo portato la legge in Aula, rivendico il merito delle forze che lo hanno fatto”, dice ancora il dem. “E’ una legge imperfetta, siamo pronti a modificarla, come detto dal segretario nazionale”. “Ma ci devono essere due punti fermi: non togliere diritti, non possiamo discriminare, e poi non possiamo tornare indietro, dobbiamo dire con chiarezza che lo Stato tutela le persone più deboli, in campo per punire chi discrimina”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 27 ottobre 2021 alle 14:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print