"Chi parla di intolleranza, squadrismo e sopraffazione, vada a leggersi i commenti agli ultimi post di Matteo Salvini: mettono i brividi. Parole irripetibili che arrivano ad augurarsi la morte di Salvini come unica liberazione: chiare dimostrazioni di come la democrazia e la libertà di espressione siano sempre più messe in discussione da alcuni. E nessuno, da sinistra, che senta il bisogno di condannare e prendere le distanze da tanta miseria umana”. 

Così il sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 20:10
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print