"Immigrazione clandestina ormai fuori controllo. Mentre in Grecia e in Spagna gli sbarchi diminuiscono, sulle nostre coste assistiamo a un aumento vertiginoso di approdi irregolari soprattutto attraverso barchini autonomi. L'hotspot di Lampedusa è una bomba sociale e sanitaria pronta ad esplodere in qualsiasi istante, ma il governo Conte pensa solo a cancellare i decreti sicurezza voluti dal ministro Salvini per impedire l'invasione dell'Italia e la maggioranza getta benzina sul fuoco riproponendo la cittadinanza facile agli immigrati con lo Ius culturae". Lo dichiara il deputato della Lega Nicola Molteni, già sottosegretario all'Interno col Ministro Salvini e responsabile del dipartimento Sicurezza e Immigrazione del partito. "Solo un governo di pericolosi incapaci può pensare a misure scellerate come queste, come se non fosse bastata la già vergognosa sanatoria che ha aumentato il fattore di attrazione dell'immigrazione clandestina. Così il nostro Paese viene esposto ad un rischio altissimo, anche per l'inconsistenza dell'esecutivo giallorosso sul piano europeo e la totale assenza di una politica di cooperazione diplomatica nei confronti degli altri Paesi", aggiunge.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 01 agosto 2020 alle 17:45
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print