"Attribuire al Governo, come fatto da Elly Schlein a Cutro, responsabilità che invece devono ricadere sui trafficanti di morte, altro non è che attività di mera e triste propaganda. A differenza sua e di quelli del suo partito, che hanno governato per anni, garantendo sbarchi incontrollati, il Governo Meloni, con il decreto Cutro, è intervenuto con decisione per prevenire e contrastare l'immigrazione clandestina. Inoltre, grazie agli accordi con la Tunisia e l'Albania, finalmente gli sbarchi lungo le coste italiane risultano in calo.

È impegno di tutti, non solo di Schlein, che tragedie come quella di Cutro, in cui persero la vita donne, uomini e bambini a causa di scafisti senza scrupoli, non debbano più ripetersi. E il Governo Meloni non lascerà nulla di intentato per rendere non solo dura ma impossibile l'attività ai trafficanti di esseri umani, ai loro criminali comportamenti e ai loro sporchi affari". Così Tommaso Foti, presidente dei deputati di FdI.

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 25 febbraio 2024 alle 18:30
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print