Francesco Scoma di Italia Viva, segretario dell' ufficio di presidenza della Camera dei deputati, dichiara: "La Sicilia ha davanti a se un' occasione storica per rafforzare la sanità pubblica e oggi rischia di vederla scivolare via a causa del rapporto del Presidente Musumeci con il leader della Lega, Matteo Salvini. Nelle scelte economiche che possono cambiare il futuro delle nostra isola non c'è bisogno di nessuna commistione politica ma solo di risorse che possono realizzare gli interventi di natura straordinaria in grado di colmare il divario con le altre regioni del nord. Non si può tergiversare mettendo la testa sotto la sabbia e non sollecitare il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a una rapida intesa sulla utilizzo dei fondi per ristrutturare gli ospedali esistenti, realizzare dipartimenti sanitari nelle carceri, investire di più nella ricerca, aumentare i posti nelle facoltà di medicina e assumere più medici e personale sanitario migliorando anche le loro condizioni salariali. Sarebbe un errore clamoroso".

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 05 luglio 2020 alle 13:10 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print