Alessandro Di Battista scrive in un editoriale su Tpi.it dal titolo 'Il Pd invoca il Mes per spaccare il M5S, ma lo fa spingendo su uno strumento rischioso per l'Italia': "Solo l'Italia è travolta da questi molestatori seriali che vorrebbero far crederci che il Mes sia la panacea di tutti i mali, una lotteria di capodanno dove tutti vincono senza dover neppure acquistare il biglietto. A costoro, tuttavia, del Mes in sé importa poco. Quello a cui aspirano è standardizzare quell'anomalia della politica italiana che si chiama Movimento 5 Stelle. Che politici professionisti, tecnocrati e feudatari del XXI secolo abbiano ancora come loro obiettivo l'abbattimento del M5S lo ritengo, anche io che non ho problemi a muovere critiche alla forza politica con la quale venni eletto, un buon segnale. È un segnale che indica, ancora una volta, la strada maestra. Ovvero resistere. Resistere alle pressioni politiche".

di Alessandro Di Battista - "La propaganda dei nuovi MESsia del denaro facile è diventata ossessiva da quando...

Pubblicato da TPI su Giovedì 1 ottobre 2020
Sezione: Politica italiana / Data: Gio 01 ottobre 2020 alle 12:30 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print