Un anno dopo essere diventata la prima presidente del Consiglio donna italiana e leader della terza economia dell’Ue, Giorgia Meloni ha sfidato le aspettative e costruito un significativo gruppo di suoi sostenitori. Lo scrive il quotidiano statunitense “Politico” che ha pubblicato la sua classifica delle personalità più influenti, indicando Meloni al primo posto nella categoria dedicata alle personalità di potere. “Meloni si è mossa per attuare riforme costituzionali che aumenterebbero significativamente i poteri del primo ministro”, ricorda “Politico”, parlando di alcune delle politiche adottate dal suo governo, dal decreto Rave, alla lotta contro l’immigrazione clandestina, il divieto alla maternità surrogata e una serie di politiche che avrebbero dovuto migliorare la sorte delle donne a basso reddito. “Mentre in precedenza chiedeva all’Italia di abbandonare l’euro e prendeva di mira ripetutamente ‘i burocrati di Bruxelles’, Meloni oggi sembra essere in buoni rapporti con la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, lavorando anche a stretto contatto con lei e il primo ministro olandese Mark Rutte per stringere uno sfortunato accordo con la Tunisia cercando di limitare le partenze dei migranti”, si legge su “Politico.

Il quotidiano statunitense ha evidenziato come il prossimo anno elettorale cruciale sia per Meloni dato che è anche Presidente dei Conservatori e Riformisti europei, una famiglia politica che comprende il partito nazionalista polacco Diritto e giustizia e i Democratici svedesi di estrema destra. “Con gli elettori di tutta l’Unione europea diretti alle urne a giugno e Fratelli d’Italia di Meloni che sembrano più forti che mai, non è un segreto che il Partito popolare europeo di centrodestra abbia corteggiato la leader italiano, forse in vista di un accordo post elettorale che potrebbe ridisegnare il panorama politico europeo”, conclude “Politico”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 29 novembre 2023 alle 16:00
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print