Nel Giorno della memorie delle vittime del terrorismo il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella scrive: ""Nel tempo sono state accertate responsabilità dirette e indirette. Gli autori dei delitti sono stati sottoposti a processi e condanne. Ma non ovunque è stata fatta piena luce. La verità resta un diritto, oltre che un dovere per le istituzioni. Terrorismo ed eversione sono stati battuti con gli strumenti della democrazia e della Costituzione: la ricerca della verità, dunque, deve continuare laddove persistono lacune e punti oscuri".

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 09 maggio 2020 alle 20:05
Autore: Ivan Filannino
Vedi letture
Print