Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, in apertura di 'Quale futuro', maratona digitale promossa dal ministro per le Politiche Giovanili, Vincenzo Spadafora, ha dichiarato: "Ad ogni generazione toccano in sorte tempi diversi, prove diverse. Pensate ai giovani che sono stati chiamati alle armi nel secolo scorso per prendere parte ai due conflitti mondiali. Pensate ai ragazzi della generazione del dopoguerra, che hanno avuto in sorte il compito di ricostruire la pace e costruire lo sviluppo. Anche il presente è un tempo di grandi cambiamenti, che devono essere indirizzati in positivo, e per farlo occorre adottare serietà e darsi da fare. La storia dell'umanità è scandita da fasi e cambiamenti, da successi, crisi e ripartenze, che sono le più complesse, ma anche le più stimolanti". 

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 13 giugno 2020 alle 12:10
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print