"Il ddl Zan attiene a un tema che non ha nulla a che fare con l’agenda del governo e la commissione giustizia del Senato deve essere messa in condizione di lavorare in assoluta autonomia. I motivi addotti dal Presidente della Commissione Giustizia della Lega, Andrea Ostellari, sulla necessità di non dividere la maggioranza sono solo pretesti per impedire la discussione”. Lo dice la senatrice Simona Malpezzi, presidente del gruppo del Pd.
“Il presidente Ostellari – continua Malpezzi – svolga il suo ruolo di garanzia e calendarizzi il provvedimento. Non ha bisogno dell’incontro dei presidenti dei gruppi, come da lui richiesto: basta che svolga il suo lavoro. Ha tutti gli strumenti, agisca”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 20 aprile 2021 alle 21:40
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print