“Come al solito da Gasparri arrivano accuse senza senso. Da ex vicepresidente del senato dovrebbe sapere perfettamente come vanno certe cose. Che motivo avrebbe avuto Paola Taverna di barare nel proclamare un risultato sbagliato quando la fiducia al decreto Elezioni era una cosa scontata avendo le opposizioni abbandonato l’aula?” Se lo chiede la portavoce del MoVimento 5 Stelle in commissione Affari Costituzionali alla Camera Anna Macina, prima firmataria dell’emendamento sull'election day. “A Gasparri è sempre piaciuto strumentalizzare le posizioni degli avversari politici ma questa volta gli è andata male. Sapendo di essere in minoranza prova a inquinare i pozzi. Conosciamo questi giochini e li conoscono anche i cittadini che ormai a queste provocazioni non cascano più. In un momento drammatico per il Paese trovo anche un po’ squallido assistere a siparietti del genere”.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 19 giugno 2020 alle 17:30
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print