"Mi sento colpita come donne e come donnna del Movimento" per le parole di Beppe Grillo. Lo afferma Elisabetta Trenta. Intervistata da Repubblica, l'ex ministro della Difesa aggiunge: "Posso accettare lo sfogo e il dolore di un padre, ma Beppe Grillo è la nostra bandiera e dire queste cose è andare contro le stesse battaglie e i valori del Movimento 5 Stelle. Come donna io mi sono sentita offesa”. Per questo, precisa, "le scuse sarebbero apprezzate".

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 21 aprile 2021 alle 23:40
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
Vedi letture
Print