"Mentre il sistema produttivo lombardo soffre, diversi milioni di euro, che sarebbero dovuti partire da Roma, non sono mai arrivati alle imprese; una grave situazione che sta contribuendo a mettere in ginocchio la nostra economia. Se il Governo non è in grado di procedere destini quei soldi alle regioni e noi li indirizzeremo immediatamente al sistema produttivo". Lo afferma l'assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, Guido Guidesi.

"Penso, per esempio, agli 80 milioni di euro - ha spiegato - per far decollare la capitalizzazione delle Pmi e al milione e mezzo annuo per i consorzi nazionali attivi per la tutela del 'Made in Italy', al credito d'imposta per le fiere, ai 350 milioni di euro di ristori per fiere e congressi, al decreto Liquidità rispetto alle esportazioni e all'internazionalizzazione. A questi si aggiungono i diversi tasselli mancanti dal decreto Rilancio, con interventi che prevedono 20 milioni e gli incentivi fiscali secondo il regime 'de minimis' e i 45 milioni per i crediti d'imposta".

"Incredibilmente - ha concluso l'assessore Guidesi - mancano anche i decreti attuativi, una situazione intollerabile soprattutto in una momento grave per il nostro sistema produttivo".

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 17 gennaio 2021 alle 12:30 / Fonte: Lombardia Notizie
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print