"Le faccia tosta di questo governo raccogliticcio non ha precedenti. Conte, Speranza e Misiani sanno bene che la Lombardia ha presentato ricorso al Tar Lazio contro l’istituzione della zona rossa. Per quale motivo il presidente Fontana avrebbe dovuto ‘rettificare’ quei dati che sono oggetto della contestazione davanti al tribunale amministrativo? L’inserimento in fascia arancione con i nuovi parametri ora rende inutile il confronto di fronte al Tar. Ma che combinazione. Sto facendo delle verifiche sulla modalità di trasmissione dei dati: conoscendo l'arretratezza digitale del governo sono sicuro di trovare sorprese per loro imbarazzanti. Conte e Speranza giocano sulla pelle dei lombardi e degli italiani. Chi risarcirà ora aziende e famiglie per un grave errore che neanche si vuole ammettere?"

Lo scrive in una nota il deputato lombardo Massimiliano Capitanio della Lega.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 23 gennaio 2021 alle 16:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print