“Gli ultimi anni hanno ampiamente dimostrato i limiti sui grandi temi della attuale Ue su politica estera, difesa, immigrazione, economia comune più solidale. Qualche segnale positivo si intravede per costruire un’area popolare e conservatrice alternativa a una sinistra progressista e sempre più condizionata dall’estrema sinistra”. Lo ha dichiarato Francesco Lollobrigida, Ministro dell’Agricoltura e fedelissimo della premier Meloni, in un’intervista al “Corriere della Sera”

“Le forze politiche nelle democrazie compiute – ha aggiunto il Ministro – vengono legittimate dagli elettori, non dai commentatori. Dopo il voto si ragionerà sulla base dei valori, programmi e numeri quale alleanza sarà possibile costruire. Certamente con la Lega c’è grande sintonia sulla stragrande maggioranza dei temi e qualche differenza. Tra queste l’appartenenza, in questa legislatura, a diverse famiglie europee. Per noi alcuni paletti sono chiari in Italia e in Europa, tra questi il sostegno all’Ucraina e la difesa della libertà di Israele. E questo – ha concluso Lollobrigida – con alcune forze politiche impedisce ogni alleanza”.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 04 dicembre 2023 alle 16:00
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print