"Abbiamo parlato tasse e di lavoro, al di là delle beghe che non interessano gli italiani. Faremo una battaglia comune come centrodestra in Aula per portare a casa risultati concreti, cambiare la vita agli italiani non garantiti, al fianco dei produttori". Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini, a "L'Ospite", su Sky TG24 condotto da Massimo Leoni. "Ci saranno emendamenti comuni alla legge di bilancio. Proposte a un governo che finora non ha ascoltato nessuno"

"Se ci spiegano come usano i soldi pronti a votare lo scostamento, basta che non si parli di monopattini, ma di aiuti concreti".

"Penso a una federazione, lavorare insieme, unire cuori, per portare al governo soluzioni concrete".

"Se il governo avesse coraggio e visione che non ha avuto, se ci ascoltasse, non avremmo paura di dare una mano a tirare fuori il paese da questa situazione".

"La battaglia del 2020 non può essere quella del 1990. E' cambiata la società. Penso al dl ristori, i 5s pensa allo stato spacciatore. Noi pensiamo che la droga fa male e comunque. Per noi al centro famiglia, imprese e libertà. Portare avanti le battaglie di Berlusconi aggiornandole, mettendo al centro la liberta, soprattutto d'impresa".

"Agli alleati dico che dobbiamo pensare non a domani, ma all'Italia del 2030, alle sfide del futuro".

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 14:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print