“Grazie al Presidente Mattarella, attento alle nostre comunità all’estero e al loro ruolo di promozione del sistema Paese nel mondo. Dal Presidente viene oggi un prezioso richiamo alla lingua italiana come naturale pilastro della nostra identità. E al sostegno degli istituti di lingua e cultura così come di una rete consolare diffusa”. “Proprio per valorizzare il ruolo che gli italiani all’estero possono avere nel rilancio del Paese ho presentato specifici emendamenti alla legge di bilancio. Con l’obiettivo di incrementare i fondi destinati all’insegnamento e alla promozione di lingua e cultura”.
“In un mondo sempre più globalizzato e interconnesso, promuovere l’italiano vuol dire spingere tutto il Paese, con le sue eccellenze e i suoi talenti. Vuol dire, in definitiva, rendere concreta la ripartenza”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 29 novembre 2021 alle 12:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print