"L’Italia proprio oggi non ha firmato la dichiarazione UE per promuovere politiche in favore delle persone lgbtqia+ perché secondo il governo Meloni “ricalca il ddl Zan”. Tradotto: perché chiede di rispettare diritti umani fondamentali. E questa destra vuole continuare a violarli". Lo scrive su X il deputato del Partito Democratico, Alessandro Zan.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 17 maggio 2024 alle 22:20
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print