"Sono fortemente critico con la segreteria Salvini. La Lega attuale non è più quella nostra, è centralista e di destra. Quando uno copia l'originale, se copi la Meloni... Per chi ho votato? Ho scelto le persone diciamo...". Lo afferma Roberto Castelli, ex ministro leghista. "Non credo che Salvini mollerà il pallino. Posto che lo faccia penserei ai governatori leghisti: Zaia, Fontana o Fedriga, tre persone valide", aggiunge Castelli a 'Un giorno da pecora' su Radio 1.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 27 settembre 2022 alle 20:00
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print