"Accogliamo con soddisfazione la notizia che il governo, in particolare i ministri Franceschini e Orlando, stiano raccogliendo le sollecitazioni ed il lavoro che abbiamo svolto in questi mesi in Parlamento, sia con specifiche proposte di legge, che nelle commissioni Lavoro e Cultura, a sostegno del mondo dello spettacolo cosi duramente colpito dagli effetti della pandemia Covid-19”. Lo dichiarano le deputate Debora Serracchiani, capogruppo Dem alla Camera, già presidente della commissione Lavoro e Rosa Maria Di Giorgi, capogruppo Pd in commissione Cultura.

“Questa notizia - aggiungono le deputate dem - è molto importante perché completa un grande sforzo compiuto, lo scorso aprile, dalle commissioni Lavoro e Cultura di Montecitorio relativo all'approvazione all'unanimità dell'indagine conoscitiva in materia di lavoro e previdenza nel settore delle spettacolo da cui si evince  come il mondo dei lavoratori dello spettacolo sia caratterizzato da una bassa retribuzione e ad altissima discontinuità”.

“L’indagine conoscitiva - concludono Serracchiani e Di Giorgi - rappresenta la fotografia di un mondo, quello della cultura e dello spettacolo, che se vogliamo continui a vivere ha bisogno ora di misure concrete che includano garanzie previdenziali, forme di contrasto alla precarietà, misure di garanzia reddituale e tutele di malattia e maternità. E’ giunto il momento di dare una risposta definitiva a questo settore, così importante per la crescita culturale ed economica del Paese”.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 17:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print