"Il saldo annualizzato delle posizioni di lavoro, ovvero la differenza tra quelle registrate ad ottobre 2020 e quelle segnate a ottobre 2019 è negativo per 662.000 unita'. I dati dell'osservatorio sul precariato dell'Inps devono far riflettere". Lo afferma, in una nota, Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati. "Le categorie piu' colpite sono ancora una volta le donne e i giovani, e in generale i meno tutelati. Il governo continua ad esaltare il reddito di cittadinanza, e a perseguire la logica dei bonus. Ma cosi' non si creano opportunità e non si crea, dunque, nuova occupazione. Serve un radicale cambiamento. Politiche attive e scuole devono essere al centro di una vera strategia per la crescita. Ma per invertire la rotta occorre
avere un esecutivo forte e un'idea chiara del Paese che si vuole costruire", conclude.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 21 gennaio 2021 alle 16:30
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print