Claudio Durigon, deputato e responsabile Lavoro della Lega, dichiara: "I giallorossi sono costretti ad ammettere la validità di Quota 100 e a portarla avanti fino alla fine della sperimentazione. È evidente che con 246mila approvate e oltre 300mila domande presentate non siamo davanti a un ammortizzatore sociale, come espresso dal sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta, ma a uno strumento di cui aveva bisogno l'intero mercato del lavoro per ripartire dopo i disastri macchinati proprio dai governi Pd. Quando siamo arrivati la disoccupazione giovanile superava il 30%, se pensiamo che ad oggi siamo al 23%, con percentuali inferiori prima del Covid, significa che i numeri ci dicono che le misure per la pensione anticipata hanno creato flessibilità in uscita e che Quota 100 resta l'unica scelta di buonsenso". 

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 05 luglio 2020 alle 13:20 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print