Ospite a Che tempo che fa, il segretario della Cgil Maurizio Landini ha parlato della manifestazione contro il fascismo organizzata ieri a Roma. "La manifestazione di ieri era una manifestazione fatta per applicare la Costituzione, l'antifascismo non è contro qualcuno ma è per la democrazia, la partecipazione. Sono venuti tutti a dare la solidarietà alla Cgil e li ringrazio ma io mi aspettavo che la manifestazione di sabato fosse di tutti. È il momento di unire il Paese e unire il Paese significa partire dal lavoro", ha dichiarato evidenziando l'assenza dei partiti di destra. E aggiunge: " Noi sindacati abbiamo detto in tempi non sospetti che era meglio arrivare all'obbligo vaccinale. Lo abbiamo detto in tutte le sedi insieme alla Cisl e alla Uil. Quando abbiamo visto che il governo ha preso la strada del Green pass, noi non siamo mai stati contrari".

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 17 ottobre 2021 alle 22:00
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print