“Ho trovato sconcertanti le parole del sindaco di Milano Sala che nei giorni scorsi ha paragonato la figura di Anna Frank, deportata e morta nel campo di sterminio di Bergen-Belsen, con quella di Greta Thunberg. Uno scivolone incomprensibile quello del sindaco al quale dopo giorni ancora non ha posto rimedio con scuse pubbliche senza ambigue lettere più o meno private. Le sue parole sono un grave oltraggio alla memoria e una offesa alla comunità ebraica alla quale va la mia sincera solidarieta’”.

Lo dichiara Ignazio La Russa, vicepresidente del Senato e senatore di Fratelli d’Italia.

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 20:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print