“Se si riesce a fare l’area Draghi bene e sennò poco male: meglio secondo me andare a elezioni come Italia Viva guadagnandoci ogni singolo voto. Come abbiamo dimostrato in questa legislatura per fare bene basta un gruppo di parlamentari determinati e con molte buone idee: siamo stati determinanti nella nascita degli ultimi governi e continueremo ad essere determinanti nella prossima legislatura. Non penso sia una buona idea entrare in coalizioni dove non ci sentiamo a nostro agio: meglio puntare ai seggi proporzionali che saranno in palio anche se questo significa rinunciare alla quota maggioritaria. Penso che sia preferibile puntare al 5 per cento da soli e fare bene con le nostre idee, andando a viso aperto davanti agli elettori e chiedendo loro di rinnovarci la fiducia. Essere in coalizione con la destra sarebbe impensabile e non avrebbe nemmeno molto senso andare con un centrosinistra nel quale siano presenti i M5S che sono unicamente interessati al proprio destino personale e giocano a far fibrillare il governo senza alcun senso di responsabilità verso il Paese”,  così il sottosegretario all’Interno Ivan Scalfarotto nel suo podcast “In viaggio per Itaca”, in onda oggi alle 17 su Radio Leopolda.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 04 luglio 2022 alle 17:00
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print