“Il rinvio dell’esame del provvedimento  sullo ius scholae alla prossima settimana, richiesto stamani in Aula, ci consente di continuare ad avere il provvedimento nel calendario di luglio. Diversamente, avendo la precedenza i lavori delle commissioni sul dl Aiuti che deve essere mandato al Senato, lo ius scholae sarebbe finito in coda all’intero calendario di luglio già predisposto, mettendone a rischio il via libera. In questo modo è in calendario alla data del 5 luglio. Nessun cedimento quindi, ma anzi una scelta tecnica che ci consente di raggiungere quello che per noi è e resta un obiettivo prioritario”.

Lo dichiara la capogruppo democratica alla Camera Debora Serracchiani.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 30 giugno 2022 alle 13:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print