"La scelta di portare lo Ius Scholae in Aula nonostante la discussione in Commissione non fosse conclusa è un atto dovuto verso migliaia di bambini e ragazzi a cui vengono negati da decenni diritti fondamentali ed una scelta di chiarezza verso il paese che ha diritto di sapere che ci sono forze politiche capaci di barattare il futuro dei giovani solo per rincorrere qualche voto nostalgico ed estremista": è quanto dichiara Lucia Ciampi, deputata Pd, sulla discussione del provvedimento a Montecitorio.

"Per quattro anni la destra ha boicottato in ogni modo questa legge di civiltà, calpestando la stessa dignità del Parlamento: non entrando mai nel merito della questione e mettendo addirittura in relazione gli aumenti dovuti alla guerra con il diritto alla cittadinanza dei bambini. Questa legge è necessaria e va approvata prima possibile", conclude Lucia Ciampi.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 30 giugno 2022 alle 16:50
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print