"I dati definitivi sul Pil del 2023 sono una ottima notizia che ne porta con sé altre. Sono i frutti del lavoro del Governo Meloni, che ha puntato su lavoro e imprese e chiuso l'epoca dei regali inutili, del reddito di cittadinanza, dei bonus e superbonus. L'Italia è infatti cresciuta dello 0,9% contro il calo dello 0,3% della Germania. Difficile per l'intellighenzia di sinistra spiegare come l'Italia guidata dal centro destra, che loro ritengono incapace e impresentabile, cresca, mentre la Germania rosso-verde cala.

L'aumento del Pil, sopra le previsioni dello stesso Governo, determina un netto calo del debito fino al 137,3%. Conte lo lasciò al 154,9% e Draghi al 140,5%. La sinistra prevedeva che avremmo devastato i conti e invece li stiamo migliorando. Tutti gli italiani hanno ora un peso inferiore sulle spalle e i tantissimi che hanno creduto nel futuro della nostra economia acquistando i BTP vengono subito premiati". Lo dichiara Lucio Malan, presidente dei senatori di Fratelli d'Italia.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 01 marzo 2024 alle 19:30
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print